Skip to main content
-5%

Il barcone della speranza

COD: 9788847209633 Categorie: , Tag: Marchio:

Esaurito

8,80  8,36 

Consegna GRATUITA su tutti gli ordini superiori ai 19,00 €

Descrizione

Coste della Puglia, ai giorni d’oggi. Erion è un ragazzino albanese di 11 anni che si ritrova sbattuto come clandestino sulle coste pugliesi, in una realtà che conosce poco e male: lui dell’Italia ha solo la visione rosea e distorta di alcuni programmi televisivi. Appena si rende conto dei pericoli a cui può andare incontro, scappa lontano e si rifugia in una villetta sul litorale pugliese. Viene inseguito da alcuni loschi individui che fanno del traffico di bambini la loro attività principale e sono disposti a tutto pur di guadagnare denaro. Solo l’aiuto di una coraggiosa ragazzina lo aiuterà a sbrogliare la matassa di alcune situazioni in cui si va a cacciare. Il romanzo, intenso e avvincente, presenta una delle problematiche sociali più difficili dei nostri tempi, quella dello sbarco dei clandestini, e si avvale di molti altri personaggi (la “commissaria” di polizia, i trafficanti di clandestini, una misteriosa ragazza rom, un gruppo di donne che nascondono un mistero…) che contribuiscono a rendere la storia più attuale e veritiera.

Tematiche:

  • Problematiche sociali dei nostri tempi
  • L’attenzione e la sensibilità verso ogni essere vivente
  • Il mondo adolescenziale
  • Rapporto ragazzi/genitori

Claudio Elliott è nato a Griffith, in Australia, ma vive in Italia da quando ha otto anni. Attualmente vive a Potenza, dove insegna Lettere in una scuola secondaria di primo grado. Scrive articoli su importanti riviste italiane e da qualche anno è un affermato autore di narrativa per ragazzi. Per Raffaello ha scritto “I giorni della Tartaruga” (2009).

Dettagli

EAN
9788847209633
Pagine
Età
Da 11 anni
Autore
Formato
Categorie
Tag
Marchio
Descrizione

Coste della Puglia, ai giorni d’oggi. Erion è un ragazzino albanese di 11 anni che si ritrova sbattuto come clandestino sulle coste pugliesi, in una realtà che conosce poco e male: lui dell’Italia ha solo la visione rosea e distorta di alcuni programmi televisivi. Appena si rende conto dei pericoli a cui può andare incontro, scappa lontano e si rifugia in una villetta sul litorale pugliese. Viene inseguito da alcuni loschi individui che fanno del traffico di bambini la loro attività principale e sono disposti a tutto pur di guadagnare denaro. Solo l’aiuto di una coraggiosa ragazzina lo aiuterà a sbrogliare la matassa di alcune situazioni in cui si va a cacciare. Il romanzo, intenso e avvincente, presenta una delle problematiche sociali più difficili dei nostri tempi, quella dello sbarco dei clandestini, e si avvale di molti altri personaggi (la “commissaria” di polizia, i trafficanti di clandestini, una misteriosa ragazza rom, un gruppo di donne che nascondono un mistero…) che contribuiscono a rendere la storia più attuale e veritiera.

Tematiche:

  • Problematiche sociali dei nostri tempi
  • L’attenzione e la sensibilità verso ogni essere vivente
  • Il mondo adolescenziale
  • Rapporto ragazzi/genitori

Claudio Elliott è nato a Griffith, in Australia, ma vive in Italia da quando ha otto anni. Attualmente vive a Potenza, dove insegna Lettere in una scuola secondaria di primo grado. Scrive articoli su importanti riviste italiane e da qualche anno è un affermato autore di narrativa per ragazzi. Per Raffaello ha scritto “I giorni della Tartaruga” (2009).

Dettagli
Pagine

Età

Da 11 anni

Autore

Formato